"La sua speranza è: poter dare un il mio contributo

al mondo della musica classica di oggi che sta

cambiando molto velocemente(...)Spero di

avvicinare i giovani alla "grande musica"che 

amo e ho studiato in modo tanto 

approfondito

"SUONARE NEWS, 5.2019 by Luisa Sclocchis

“il violino della giovane Emma Arizza accompagnata da un impeccabile Fiumara ha introdotto il duo per violino e pianoforte di H. Wieniawski Variazioni su un tema originale op.15. Molto brava la violinista nel mettere in risalto ogni dettaglio virtuosistico con perfetta intonazione e giusto equilibrio.”

Cesare Guazzardella, 

corrierebit.com, maggio 2019

La violinista Comasca Emma Arizza, 23 anni, si è aggiudicata il prestigioso riconoscimento della Musicians' Company di Londra, storica istituzione britannica nata nel Medio Evo e da sempre impegnata nella valorizzazione delle eccellenze musicali.

Fresca di laurea con il massimo dei voti al Royal College of Music di Londra, Emma Arizza è stata ammessa al Trinity College della capitale britannica per un percorso di perfezionamento post-laurea che la vedrà impegnata a partire dal prossimo anno accademico; è stato proprio il Trinity College a segnalare la violinista italiana alla commissione del Premio, riservato ai migliori musicisti che frequentano i più importanti college accademici del Regno Unito.

“L'eccellenza dell'interpretazione e il livello artistico dimostrato” nell'esecuzione di alcune pagine di Paganini e Ysaÿe, questa la motivazione espressa dalla giuria, hanno permesso ad Emma di ottenere un importante riconoscimento in denaro e il sostegno per i successivi cinque anni con supporto nella formazione e preziose opportunità di carriera.

Annalisa Lo Piccolo

“il Concerto per violino e orchestra KV 216 ha brillato del solo di una Emma Arizza fiera e sicura nella sua giovane maturità musicale", recensione di Stefano Lamon, maggio 2018

© 2019 by EMMA ARIZZA.